Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie: clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Ok
Il viso è la parte più importante ed esposta del nostro corpo. L’obbiettivo della chirurgia estetica è creare armonia tra i diversi piani del viso; quindi, oltre a correggere i singoli difetti, valuta l’insieme del volto e la personalità di ognuno.
Naso
Inestetismi congeniti: Punta grossa - Punta Storta - Punta Ptosica

INTERVENTO: PLASTICA DELLA PUNTA DEL NASO per difetti limitati al terzo inferiore del naso.

DESCRIZIONE: Con un'incisione interna alle narici, anteriore a quella della RINOPLASTICA, si isolano le cartilagini alari, triangolari e del setto anteriore che formano la punta, il lobo e la columella (parte mediana alla radice del labbro). Queste cartilagini vengono ridotte e modellate esattamente come previsto nella RINOPLASTICA VIRTUALE.

La PLASTICA DELLA PUNTA DEL NASO si associa spesso alla RINOPLASTICA ed a volte alla correzione dell'angolo tra naso e labbra (con innesti di cartilagine o di Bioplastique), al riempimento delle labbra (FILLING) e/o al LIFTING DEL LABBRO SUPERIORE.

ANESTESIA: Locale, assistita dall'anestesista in regime ambulatoriale senza ricovero.

GUARIGIONE: Medicazione con cerottini per 2 settimane; nessuna cicatrice esterna.