Deprecated: mysql_pconnect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /web/htdocs/www.massimore.com/home/admin/service.files/config.php on line 22

Strict Standards: Non-static method URL::parseUrl() should not be called statically in /web/htdocs/www.massimore.com/home/index.php on line 17
Lipofiller per volto scavato - Dr. Massimo Re
Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie: clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Ok

volto scavato rimedi

lipofiller volto scavato 06-05-2016
Lipofiller per volto scavato


Il viso eccessivamente scavato può essere riempito con delle iniezioni di grasso


 



Il volto scavato può essere corretto?

Si il lipofiller per riempire il volto scavato è oggi una tecnica consolidata: anziché impiegare i tradizionali filler a base di acido ialuronico si usa il proprio grasso per riempire le zone svuotate del viso.

In passato si usavano delle protesi da inserire nel volto e queste rialzavano il volume facciale mentre invece con il trapianto di grasso, prelevato da alcune parti del corpo e reinserito nella zona che si vuole sollevare, si agisce in maniera molto più precisa e con risultati naturali.

Ma è sicuro prendere le cellule di grasso da altre parti del corpo, non potrebbero rimanere degli avvallamenti?

La procedura è assolutamente sicura perché il grasso viene prelevato dal paziente e questo azzera i rischi di rigetto o intolleranze (si parla infatti di auto-trapianto di grasso) e nella zona donatrice non si forma alcun avvallamento perché il chirurgo preleva una modica quantità da un’area (che normalmente è più nascosta rispetto al viso come i fianchi) e che presenta un eccesso di tessuto adiposo.

La procedura è molto semplice: si aspira il grasso in anestesia locale e con un ago lo si reinserisce nella zona interessata (zigomi, guance, occhiaie).

Questa tecnica viene usata anche sui pazienti che hanno subito un incidente per correggere gli svuotamenti di origine traumatica.